mercoledì 16 giugno 2010

Torta semifreddo al cioccolato

Cari golosoni, ultimamente purtroppo non ho molto tempo per scrivere e pubblicare ricette, tra il lavoro che in questo periodo abbonda (per fortuna direi) e il Signor Pepperpot che mi dà un gran da fare (a volte mi sembra di avere figli anche senza averne) riesco solo a passare per leggere i vostri graditissimi commenti e saluti!
Lo devo ammettere, mi mancate!!! :)))))
Per questa mia veloce comparsa sul blog ecco un'altrettanto veloce ricetta, una torta semifreddo che ho preparato lunedi in occasione della prima partita dell'Italia.
Avevamo amici a cena e col caldo e il poco tempo a disposizione non avevo molta voglia di stare ai fornelli, quindi cosa meglio di un dolce fresco fresco che si prepara in meno di mezz'ora?!?
Davvero ci vuole più tempo a scrivere la ricetta e a postare le foto che a farlo!
Io poi ho questa maledetta mania di dilungarmi nella spiegazione del procedimento e nel postare 3000 foto e spesso le ricette sembrano molto più lunghe ed elaborate di quel che in realtà sono.
Una torta a metà tra un semifreddo e una torta gelato.
Io ho usato una base di pan di spagna al cioccolato, ma si puo' benissimo usare un disco di pds già pronto (se giustamente con questo caldo non avete voglia di accendere il forno) o dei savoiardi leggermente bagnati col rum diluito con acqua e zucchero, o ancora una base per cheesecake (quella fatta con biscotti secchi sbriciolati e burro fuso) o anche non utilizzare nessuna base e assaporare il semifreddo nella sua semplicità divina!
A voi la scelta!





TORTA SEMIFREDDO AL CIOCCOLATO


Ingredienti:

Per il pds al cacao (se volete farlo in casa):

- 2 uova
- 50 g di zucchero
- 50 g di farina
- 1 cucchiaino colmo di lievito pane angeli


Per la mousse al cioccolato:

- 4 tuorli freschissimi
- 100 g di zucchero
- 200 g di cioccolato fondente
- 400 ml di panna da montare zuccherata
- 2 cucchiai di caffè ristretto
- 1 bicchierino di rum o liquore a scelta


Per la bagna al rum:
- 1 bicchierino di rum
- 1/2 bicchiere d'acqua
- 2 cucchiai di zucchero


Procedimento:


Per il pds al cacao (se volete farlo in casa):


Separate gli albumi dai tuorli e montate questi ultimi con lo zucchero fino a far diventare il composto chiaro e spumoso, quindi aggiungete la farina e il lievito setacciandoli.












Aggiungete ora il cacao setacciandolo e amalgamatelo al composto. A parte montate a neve ben ferma gli albumi e incorporateli delicatamente al composto di tuorli e cacao.















Imburrate e infarinate uno stampo da 24-26 cm e infornate a 170° per 25 minuti (fate sempre la prova stecchino).
Avrete così un pds alto più o meno 1 cm, l'altezza ideale per una base da semifreddo.
Sfornatelo e fatelo raffreddare, dopodichè poggiatelo su un piatto da portata o vassoio che puo' andare in freezer.
Preparate la bagna facendo sciogliere a fuoco basso lo zucchero nell'acqua, quindi versate il rum e mescolate.
Fate intiepidire e irrorate il pds.


Preparate nel frattempo la mousse:


Montate a crema i tuorli con lo zucchero e 2 cucchiai di acqua bollente. Se le uova non dovessero essere freschissime allora montatele tenendo il recipiente a bagnomaria, così si pastorizzano e non rischiamo nulla.
Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria (o con l'apposito attrezzino elettrico come ho fatto io) fatelo intiepidire e aggiungetelo al composto di tuorli.
Aggiungete quindi il caffè e il rum e amalgamate delicatamente al composto.























Montate ora la panna a neve ben ferma e amalgamatela delicatamente al composto.
La mousse al cioccolato è pronta!















Ora bisogna ingegnarsi per versare la mousse sul pds e dargli forma.
Se avete uno stampo ad anello apribile usate quello, altrimenti, se ne siete sprovvisti come me, usate le strisce di cartone che le pasticcerie mettono sopra le torte per evitare che si ammacchino (io le conservo tutte, tornano sempore utili).
Girate tutto intorno al pds le stisce di cartone e fermatele con un pezzetto di scotch.
Il gioco è fatto!



Versate ora la mousse sul pds, sbattete leggermente il vassoio sul tavolo affinchè il composto si assesti e con i rebbi di una forchetta decorate la superficie della mousse.
Coprite con la pellicola trasparente e mettete a rassodare in frezeer per almeno 2 ore.




Passate le 2 ore tirate fuori il vostro semifreddo, private il cartone dello scotch e apritelo delicatamente.
Se trovate difficoltà a togliere il cartone aiutatevi con un coltello o una spatola "tagliando" tra la mousse e il cartone.














Spolverizzate con cacao amaro e decorate con ciuffetti di panna montata e chicchi di cioccolato.
Potete anche rivestire il bordo della torta con pavesini o lingue di gatto leggermente bagnati col rum allungato (specie se decidete di fare il semifreddo senza alcuna base).
Et voilà, la torta semifreddo al cioccolato è rponta! Buon appetito!


18 commenti:

  1. mamma mia che fame mi hai messo!! sicuramente fresca!!!complimenti
    Pina

    RispondiElimina
  2. UHMmmm che voglia che mi è venuta, è ideale con questo caldo,intanto io l'ho copiata e sicuramente per il we la farò,grazie ciao

    RispondiElimina
  3. Wow, geniale conservare le strisce della pasticceria!!!MMM che delizia, mi basta guardarla per prendere 3kg!

    RispondiElimina
  4. ottimo direi ...mi copio subito la ricetta ...ciao annalisa

    RispondiElimina
  5. Posso venire amch'io a vedere la partita da te?
    Il calcio non mi interessa ma questo dolce lo mangerei volentieri!
    Ciao e buonanotte.

    RispondiElimina
  6. Ma che bella questa torta..davvero tanti complimenti!

    RispondiElimina
  7. La prossima volta provo a fare il semifreddo al caffè, magari senza nessuna base cosi non devo nemmeno accendere il forno, al max usero' qualche pavesino!!! Ci sto prendendo gusto, sono davvero veloci e molto gustosi!
    Ah, se vi trovate a passare per Napoli tutte invitate a casa Pepperpot! ^_^

    RispondiElimina
  8. ciao minù! mi fa una gola questo semifreddo! brava!

    RispondiElimina
  9. ottimaaaa grazie mille davvero fantastic:)

    RispondiElimina
  10. davvero ottima..ma la quantità di cacao per il pan di spagna??

    RispondiElimina
  11. ottima! L'ho modificata solo nel decoro con aggiunta di glassa per il compleanno di mio figlio. Un successo super goloso, grazie! Non avrei osato rischiare se non avessi trovato l'esecuzione accessibile. Salvata e da rifare.

    RispondiElimina
  12. l'ho fatta ieri sera e tutti mi hanno chiesto in che pasticceria l'ho comprata!!!ho anche fatto una foto ma non riesco a postarla!comunque complimenti ottima ricetta e facile da preparare!

    RispondiElimina
  13. il mio pds ha lievitato poco :(

    RispondiElimina
  14. devo farla sssolutamente...l'unica cosa che mi preoccupa è trovare il mod per mettere la mousse

    RispondiElimina
  15. Bella questa ricetta!
    La proverò per il mio compleanno.
    Cosa potrei mettere al posto dei chicchi di cioccolato?

    RispondiElimina
  16. Ma la dose del cacao da aggiungere all'impasto. ..qual'è? Non c'è scritto.

    RispondiElimina
  17. Ma la dose del cacao da aggiungere all'impasto. ..qual'è? Non c'è scritto.

    RispondiElimina

Un saluto, un consiglio, un commento o una semplice curiosità sono il segno del vostro graditissimo passaggio in questo mio spazio goloso. ^_^