sabato 22 maggio 2010

Crostotorta alla frutta

Oggi il Signor Pepperpot (mio marito, per chi non avesse a mente "Lo strano mondo di Minù") ha raggiunto un altro bel traguardo nel suo lavoro: con i suoi piccoli alunni delle elementari ha vinto per il terzo anno consecutivo un importante torneo di calcetto al quale hanno partecipato più di venti scuole.
Oltre alla soddisfazione per la vittoria, alla gioia nel vedere i suoi piccoli campioni pieni di entusiasmo e una bella coppa da mettere in vetrina tra le altre è arrivato anche un pc portatile, premio per il miglior allenatore, che la mia dolce metà ha generosamente regalato alla sottoscritta.
E non poteva mancare un dolcetto per festeggiare tutta questa gioia e per ringraziare il mio maritino del graditissimo quanto inspettato regalo.
Così mi sono messa all'opera, avevo poco tempo a mia disposizione e soprattutto non avevo fatto la spesa, per cui mi sono dovuta "accontentare" di quanto avevo in casa.
Per fortuna avevo un bel po' di frutta fresca e data la stagione cosa meglio di un dolce fruttoso per deliziare la nostra voglia di golosità?!?
Ho battezzato questo dolce "Crostotorta" perchè la base è un incrocio tra una frolla e una torta margherita: ha la compatezza e lo spessore di una crostata e la morbidezza di una torta.
La preferisco di gran lunga alla classica crostata perchè la sua morbidezza si adatta perfettamente alla crema e soprattutto quando si taglia le fette rimangono compatte e non sbriciolano, rischiando di rompersi.
Per farcirla ho scelto una crema chantilly corretta al limoncello, ma potete benissimo sostituirla con una semplice chantilly o una classica crema pasticcera, o ancora semplicemente della panna montata.
Per guarnire ho usato fragole, kiwi e melone cantalupo, ma potete sbizzarrirvi con la frutta che più vi aggrada.
Ecco la ricetta.




CROSTOTORTA ALLA FRUTTA

Ingredienti x una torta di 22 cm:

Per la base:

- 220 g di farina
- 120 g di zucchero
- 100 g di burro
- 1 uovo + 1 tuorlo
- 1/2 bicchiere di latte
- 1/2 bustina di lievito pane angeli
- scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema chantilly al limoncello:

- 2 tuorli
- 50 g di zucchero
- 2 cucchiai abbondanti di farina
- 250 ml di latte
- scorza grattugiata di 1 limone
- 100 ml di panna montata zuccherata
- 1/2 bicchierino di limoncello

Per la decorazione:

- 2 cucchiai di marmellata di albicocche
- 1 kiwi maturo
- 2 fette di melone cantalupo
- 8 fragole grandi
- zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Procedimento:

Lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungete il latte e continuate a lavorare fino a far diventare il composto liscio, quindi aggiungete le uova e la scorza di limone grattugiata e continuate a lavorare.



Setacciate la farina con il lievito e unite gradatamente al composto lavorando con una frusta finchè l'impasto risulterà liscio e un po' compatto.



Imburrate e infarinate uno stampo per crostate, versatevi l'impasto e infornate a 170° per 25-30 minuti finchè non diventa ben dorato (fate la prova stecchino per controllare la cottura). Una volta cotta, sfornate la crostotorta e adagiatela su un vassoio capovolta, con la parte incava verso l'alto.





Preparate ora la crema chantilly, quindi in un pentolino lavorate i tuorli con lo zucchero fino a rendere il composto chiaro e spumoso, aggiungete quindi la farina settaciandola e la scorza di limone grattugiata, continuate a lavorare e aggiungete il latte poco per volta mescolando.



Portate il pentolino sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa finchè la crema si addensa.
Fate raffreddare e aggiungete prima il limoncello e poi la panna montata, quindi mescolate delicatamente per amalgamare la crema.



Passate ora alla farcitura e decorazione della crostotorta: spalmate sulla torta i 2 cucchiai di marmellata e preparate la frutta tagliandola a fettine (kiwi e melone) e a quartini (fragole).



Stendete sulla crostotorta un bello strato di crema chantilly e decorate con la frutta alternandone i colori, spolverizzate con lo zucchero a velo e ponete in frigo per almeno 2 ore.
L'impasto di questa torta è talmente morbido che anche dopo 1 giornata in frigorifero risulterà sempre morbido.



Et voiltà, la crostotorta alla frutta è pronta! Buon appetito!


11 commenti:

  1. Come prima cosa: complimentoni signor Pepperpot per il torneo,ma sopratutto per aver regalato il pc alla consorte!
    Seconda cosa: Bellissima la torta! A me piacciono tantissimo queste con la frutta, ma la frolla mi si "sfracagna" tutta!!!Ora so perchè, e dato che ne avevo proprio voglia con tutte queste fragole, ti copio subito la ricetta!!!
    Buona Domenica!

    RispondiElimina
  2. Grazie Manu, sono davvero contenta! ^_^
    Provala, è davvero velocissima (ci ho messo 45 minuti per farla, tra base, crema e decorazione)
    è buona, fresca e soprattutto rimane sempre morbidissima! Pensa che l'ho messa in frigo ieri sera e stamattina era supersoffice :)
    Buona domenica anche a te! ;)

    RispondiElimina
  3. anche noi ci complimentiamo! Brava! H&M

    RispondiElimina
  4. Complimenti doppi a tuo marito, per avere vinto torneo e computer e per avere regalato quest'ultimo a te, è stato proprio un bel regalo! E a te carissima, complimenti per questa mega torta alla frutta, che è la nostra passione e che così ricca non abbiamo ancora mai fatto....da tuffarcisi sopra!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. ho anke io lo stesso identico stampo x crostata, prima d'ora nn avevo mai pensato di utilizzarlo x una crostorta, è fantastica, mi ispira molto ed il nome è simpatico ed appriopriato. bhè ke altro dire? a si
    BRAVAAAAAAAA idea originale

    RispondiElimina
  6. Mi sa che abbiamo qualcosina in comune... e non solo una! ^_^ Che gioia! Devo assolutamente aggiungermi ai tuoi sostenitori. Baciii!

    RispondiElimina
  7. ehehehehe mi sa proprio di si! Grazie della gradita visita e del sostegno ;-)

    RispondiElimina
  8. Complimentoni per la crostata!Molto buona e fresca! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  9. ....oggi gironzolamento x il tuo meraviglioso blog...quindi la base nn va leggermente bagnata?...solo spalmata di marmellata?...provvedo anke a questa...lo stampo è uguale al mio e nn sapevo ke si usassero così... O_O

    Lucia

    RispondiElimina
  10. Mi stai appassionando cara Minu' a imparare a fare queste bontà. Complimenti

    RispondiElimina

Un saluto, un consiglio, un commento o una semplice curiosità sono il segno del vostro graditissimo passaggio in questo mio spazio goloso. ^_^